Home Organismi Il Governo cerca investitori in Cina

Il Governo cerca investitori in Cina

Condividi

È iniziata oggi, e terminerà mercoledì 28, la missione istituzionale in Cina del ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera. Un viaggio che – ricorda una nota del ministero – cade «in un momento di importante trasformazione economica e politica della società cinese e servirà a rinsaldare ulteriormente le relazioni economico-commerciali tra Italia e Cina». A Pechino il ministro Corrado Passera terrà una serie di incontri istituzionali con i suoi omologhi cinesi, in particolar modo con il ministro del Commercio, Chen Deming, e il ministro dell’Amministrazione nazionale cinese per l’Industria e il Commercio, Zhou Bohua. Tra i principali temi all’ordine del giorno: la facilitazione dell’accesso al mercato cinese per i prodotti italiani e lo snellimento delle procedure amministrative e doganali; la maggiore tutela della proprietà intellettuale e la lotta alla contraffazione; le opportunità di investimento cinese in macro aree logistiche italiane quali porti, interporti, aree industriali. Sul fronte finanziario sono previsti incontri con i massimi livelli del Fondo Sovrano «China Investment Corporation», della China Development Bank, della Bank of China e della Exim Bank, al fine di favorire l’aumento degli investimenti cinesi verso il sistema economico italiano.