Home Organismi Borse europee deboli

Borse europee deboli

Condividi

Si presentano deboli le borse europee, frenate dai Future su Wall Street, in attesa dei dati sulla produzione industriale Usa e dell’Eurogruppo convocato oggi a Bruxelles per discutere sulla Grecia. Milano perde lo 0,6%, Madrid lo 0,47%, Londra lo 0,11% e Parigi lo 0,28%. In calo a 334,3 punti il differenziale Btp/Bund tedeschi. In calo tra le banche Barclays (-3,7%), con il il fondo del Qatar Llc in uscita, mentre Ubs (-0,6%) sconta una multa da 37 milioni della Consob inglese. In Piazza Affari, con il listino delle blue chip quasi completamente in rosso, fanno eccezione A2a (+2,75%), spinta dalle raccomandazioni degli analisti di Banca Akros e Equita Sim. Bene anche Autogrill (+0,48%), favorita dalla raccomandazione d’acquisto di Ubs, a differenza di Atlantia (-0,63%), dopo i dati sul traffico autostradale. Congelata per eccesso di volatilità Rcs (+18,03% il teorico), in vista del nuovo piano industriale, oggetto di incontri al vertice.