Home Organismi Atlantia si prepara a uscire da Alitalia

Atlantia si prepara a uscire da Alitalia

Condividi

Il ruolo di Atlantia nell’azionariato di Alitalia è «temporaneo» e il gruppo non intende rimanere azionista nel medio termine. Ad annunciarlo è stato l’amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci, rispondendo alle domande degli azionisti in assemblea. Al momento, «il valore residuo della nostra partecipazione è di circa 20 milioni rispetto ai 100 milioni dell’investimento iniziale. Siamo stati ragionevoli», ha premesso Castellucci. Ora, alla luce dell’operazione di fusione con Gemina che controlla la società Aeroporti di Roma, «non pensiamo – ha evidenziato Castellucci – a medio termine di rimanere azionisti di Alitalia».