Home Organismi Tremonti: necessaria una manovra da 14 miliardi

Tremonti: necessaria una manovra da 14 miliardi

Condividi

Monti: escludo interventi di correzione. Una manovra correttiva dei conti pubblici nel 2013 «è necessaria e non è un rischio, ma una certezza. In ragione d’anno fanno 14 miliardi che vengono dopo tanti anni di altre manovre». Lo ha detto l’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ospite del programma ‘La telefonatà di Belpietro su Canale 5.  Per il momento una manovra correttiva dei conti pubblici per il 2013 «io la escludo, ma naturalmente non escludo niente dopo l’esito del voto». Così il presidente del Consiglio, Mario Monti, ospite di Omnibus su La7, ha escluso per ora la necessità di una manovra bis. Monti ha aggiunto che «il Pil negativo non porta di per sè la necessita di una manovra correttiva».