Home Organismi Salini incassa il sì all’Opa e offre 600 milioni di cedola

Salini incassa il sì all’Opa e offre 600 milioni di cedola

Condividi

Il Cda di Impregilo,  che ha “valutato congruo il corrispettivo” dell’offerta pubblica di acquisto lanciata dal gruppo Salini a 4 euro per azione, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2012 che si e’ chiuso con ricavi consolidati per 2,28 miliardi di euro (-21,4%), un Ebit negativo per 25 milioni di euro a fronte dei 128 milioni di attivo dell’anno precedente. L’utile netto di gruppo e’ balzato a 601 milioni di euro dai 177 milioni del 2011: dietro questa performance (+239,5%) c’e’ soprattutto la cessione della partecipazione in Ecorodovias. Il Cda, grazie soprattutto a questa ultima voce, ha proposto il pagamento di un dividendo per circa 600 milioni. Il portafoglio ordini delle costruzioni e impianti ammonta a circa 10,6 miliardi (-19%). La variazione negativa rispetto al 2011 e’ principalmente ascrivibile all’avanzamento dei progetti in corso di realizzazione e alla cancellazione della commessa ‘Ponte sullo stretto di Messina’.