Home Organismi Roma, protocollo tra Adr e Campidoglio per sviluppo turismo

Roma, protocollo tra Adr e Campidoglio per sviluppo turismo

Condividi

Aeroporti di Roma e Roma Capitale hanno siglato un protocollo d’intesa che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo dei flussi di traffico provenienti da paesi esteri considerati strategici, creare un’offerta turistica verso la città per i passeggeri in transito con sosta di più ore, realizzare attività capaci di garantire una migliore qualità dell’accoglienza. Il protocollo è volto a sviluppare un’azione di marketing congiunta fondata su un’offerta turistica competitiva ad integrazione del ‘prodotto Fiumicinò e prevede anche la creazione di un Comitato operativo tra le parti. l’amministratore delegato di AdR, Lorenzo Lo Presti ha sottolineato come, in particolare, l’impegno di AdR, sarà quello di favorire lo sviluppo del traffico aereo proveniente dai principali Paesi di lungo raggio, sia tradizionali (Usa, Canada, Giappone) che emergenti (Brasile, India, Cina e Sudafrica), a medio raggio ad alto valore aggiunto (Russia, Turchia), ricordando che nel 2012 si è avuto, ad esempio, un incremento del traffico del 150% dalla Cina e del 100% dalla Russia. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha indicato come «il rapporto vitale tra la città e l’aeroporto deve trovare sempre più sinergie» difendendo il volano rappresentato dall’aeroporto in un periodo di crisi: «Chi vuole strozzare, mettere un cono di bottiglia a Fiumicino, strangola Roma; ci abbiamo lavorato tanto e dobbiamo andare avanti. Mi auguro che il nuovo Governo scommetterà su questa potenzialità».