Home Organismi Raggiunto l’accordo sui tagli in Rcs

Raggiunto l’accordo sui tagli in Rcs

Condividi

Raggiunto nella notte l’accordo tra Rcs Media Group e il Cdr: sono previste 70 uscite nei prossimi 4 anni(contro i 110 esuberi su 335 giornalisti previsti dal piano di Scott Jovane). In particolare, 37 entro il 2015 e 33 nel biennio successivo. «Le parti – si legge nell’accordo – concordano inoltre sulla necessità di intervenire in maniera drastica sul monte ferie arretrate sulle collaborazioni e concordano inoltre di riorientare alcuni istituti del secondo livello per raggiungere un ulteriore risparmio dei costi redazionali da suddividere nel quadriennio secondo una progressione più significativa a partire dal 2013». Le parti, inoltre, «concordano di finalizzare in un successivo accordo l’ammontare complessivo della manovra economica per un importo compreso tra 8 e 12 milioni di euro nel periodo». L’accordo non avrà efficacia qualora non fosse accettato dal referendum redazionale. Per oggi è convocata l’assemblea generale di redazione.