Home Organismi Perdite a quota 800 milioni per Fonsai

Perdite a quota 800 milioni per Fonsai

Condividi
Fonsai chiude il 2012 con una perdita netta consolidata di 799,6 mln di euro, contro una perdita di 1.034,6 mln del 2011. Sul risultato, spiega la società «hanno inciso un significativo rafforzamento delle riserve sinistri di esercizi precedenti per 808 mln e ‘impairment’ complessivamente pari a 742 mln riferibili all’impatto derivante dalla svalutazione di strumenti finanziari disponibili per la vendita (188 mln), su immobili e iniziative immobiliari (294 mln) e su avviamenti di controllate (260 mln), nonchè la svalutazione dei crediti vantati nei confronti del fallimento delle società Im.Co e Sinergia con un effetto di 86 mln».