Home Organismi Per l’Istat ok aumento Iva

Per l’Istat ok aumento Iva

Condividi

Un intervento sull’Iva limitato all’aliquota ordinaria, accompagnato da misure di riduzione del cuneo fiscale in sostituzione della manovra sulle aliquote e le detrazioni dell’imposta personale sui redditi, avrebbe un effetto di stimolo (ancorchè contenuto) dell’occupazione e di riduzione dell’inflazione rispetto ai risultati dello scenario di previsione. È quanto sottolinea l’Istat nelle prospettive per l’economia italiana 2012-2013. Tuttavia, prosegue l’istituto, gli effetti sulla crescita del Pil nel 2013 sarebbero poco significativi. «Un ulteriore elemento di incertezza – spiega l’Istat- che caratterizza lo scenario di previsione è rappresentato dalle implicazioni macroeconomiche della composizione della manovra di finanza pubblica in discussione. Una diversa articolazione di interventi rispetto a quanto presentato nel Disegno di legge di stabilità potrebbe avere impatto sulle principali variabili del quadro macroeconomico nel corso del 2013».