Home Organismi Nuovo attacco della Germania alla Bce: col piano anti spread siamo su...

Nuovo attacco della Germania alla Bce: col piano anti spread siamo su un terreno scivoloso

Condividi

Con il piano antispread varato a inizio settembre dalla Bce «ci siamo messi su un terreno scivoloso». A criticare la misura decisa dalla Bce per arginare l’aumento degli spread sui titoli di Stato dei Paesi più in difficoltà dell’Eurozona è di nuovo Jens Weidmann, presidente della Bundesbank e consigliere della Bce, in un’intervista al settimanale tedesco ‘Wirtschaftswoche«. Le condizioni decise per l’attivazione del piano antispread, Omt, »non sono totalmente credibili«, ha detto Weidmann, secondo il quale la Bce »dovrebbe interpretare il proprio mandato in modo rigoroso« e limitarsi a garantire che l’inflazione resti sotto il target del 2% annuo.