Home Organismi Mps bocciata da Moody’s, crolla a piazza Affari

Mps bocciata da Moody’s, crolla a piazza Affari

Condividi

Scure di Moody’s su Monte dei Paschi di Siena. L’agenzia internazionale taglia il rating che,la banca di due gradini a ‘Ba2’ da ‘Baa3’: un taglio con il quale la valutazione scende a livello spazzatura. Nonostante l«iniezione di capitale da 1,5 miliardi di euro da parte del governo italiano, Moody’s ritiene che siano probabilità reali che abbia bisogno di ulteriore aiuto esterno nell’arco dell’orizzonte del rating. Come gli stress test dell’European Banking Authority (EBA) e della Banca d’Italia hanno mostrato, Mps non è stata in grado di aumentare la propria base di capitale ai livelli richiesti» afferma Moody’s, sottolineando che la qualità degli «asset di Mps è debole e continuerà a peggiorare date le deboli prospettive di crescita dell’Italia per la parte restante del 2012 e per il 2013. Si rafforza in Borsa la corrente di vendite sul Monte dei Paschi di Siena con Moody’s che ha tagliato il rating da ‘Ba2’ da ‘Baa3’: dopo il passaggio in asta di volatilità il titolo cede il 6,2% a 0,23 euro.