Home Organismi Lieve recessione per la Francia nel 2012

Lieve recessione per la Francia nel 2012

Condividi

La Banca di Francia ha ribadito le stime di una lieve recessione a fine 2012 con il Pil del quarto trimestre previsto in calo dello 0,1% e quello del terzo trimestre parimenti in ribasso dello 0,1%. È quanto emerge dal rapporto sull’andamento dell’industria e dei servizi nel Paese a dicembre elaborato dall’Istituto centrale di credito. La definizione tecnica di recessione implica almeno due trimestri consecutivi in calo. Se le stime della Banca di Francia fossero confermate, sarebbe la prima volta che il Paese dell’Esagono ricadrebbe in recessione dopo che ne era uscito nella primavera 2009. L’Insee, l’istituto nazionale di statistica, stima invece che il Pil francese sia salito dello 0,1% nel terzo trimestre e dello 0,2% nel quarto trimestre.