Home Organismi L’Antitrust: poca concorrenza per treni e aerei

L’Antitrust: poca concorrenza per treni e aerei

Condividi

Le priorità per il nuovo Governo nel campo della concorrenza sono: far partire subito la congelata Autorità dei Trasporti e procedere allo scorporo della rete fissa Telecom. Lo dice il presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella, in un’intervista a «CorrierEconomia». «Gi effetti dell’arrivo di EasyJet e Ntv contro Alitalia e Ferrovie sono sotto gli occhi di tutti – dice – i prezzi sono scesi. ma il processo deve continuare con un’Autorità di regolazione del trasporto che vigili sulle tariffe». E sulla rete Telecom: «Affidarla a un gestore imparziale porterebbe vantaggi ai cittadini e alle imprese». Non si esclude la Cassa depositi e prestiti. L’istruttoria per abuso di posizione dominante sulla gestione della rete fissa di Telecom si chiuderà «entro maggio».