Home Organismi L’Antitrust. “Peso fondazioni in banche è un problema”

L’Antitrust. “Peso fondazioni in banche è un problema”

Condividi

Il peso delle Fondazioni bancarie nell’azionariato degli istituti di credito «è un grande problema che va affrontato con coraggio». Lo dice a «L’Economia Prima di Tutto» su Radio1 Rai il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella. «Posto che le Fondazioni hanno avuto sicuramente un ruolo nella stabilizzazione del nostro sistema finanziario – ha aggiunto – probabilmente i nostri istituti di credito richiedono ulteriori processi di capitalizzazione e l’attrazione di nuovi investitori diversi dalle Fondazioni». Sullo scandalo Mps: «Va detto che la Banca d’Italia ha sempre operato in modo assai efficiente come riconosciuto a livello internazionale; però certamente tanto va fatto ancora per rendere il settore bancario più concorrenziale e trasparente» e sottolinea che comunque «va fatta pure una riflessione seria, come dimostrano anche i fatti di questi giorni, sul ruolo delle Fondazioni. Occorre rafforzare i criteri che rendono trasparenti le nomine sia nelle Fondazioni che nell’esercizio che le Fondazioni fanno nel loro potere di azionisti. Occorre poi rendere trasparenti, tali da garantire la stabilità del patrimonio, i criteri di gestione dei patrimoni delle Fondazioni».