Home Organismi Industria, ordini in calo del 9% rispetto al 2011 e fatturato giù...

Industria, ordini in calo del 9% rispetto al 2011 e fatturato giù del 2,9%

Condividi

Il fatturato dell’industria italiana ad agosto registra il secondo rialzo consecutivo su base mensile, crescendo del 2,9%, trainato dal mercato interno. Lo rileva l’Istat, aggiungendo che il fatturato su base annua, pur rallentando la discesa e salendo all’estero, risulta ancora negativo, -2,6% (dato corretto per gli effetti di calendario).  Il fatturato dell’industria, al netto della stagionalità, registra un incremento del 3,4% sul mercato interno e del 2% su quello estero. Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice totale scende dell’1,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22 come ad agosto 2011) il fatturato totale diminuisce in termini tendenziali del 2,6%, con un calo del 4,9% sul mercato interno ed un aumento del 2,3% su quello estero. Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano incrementi congiunturali per l’energia (+6,3%), per i beni intermedi (+4,7%), per i beni di consumo (+1,8%) e per i beni strumentali (+0,4%). Il maggiore incremento tendenziale del fatturato si registra nel settore della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+13,7%), mentre la diminuzione più marcata riguarda la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, di misurazione e orologi (-20,8%).