Home Organismi Il Financial Times stronca Monti: non è adatto a guidare l’Italia; nessuna...

Il Financial Times stronca Monti: non è adatto a guidare l’Italia; nessuna riforma, solo tasse

Condividi

«Perché Monti non è l’uomo giusto per guidare l’Italia». Con questo titolo il Financial Times attacca, con un editoriale di Wolfgang Munchau, la candidatura del presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, alle prossime elezioni politiche. Nell’editoriale si afferma che «come primo ministro Monti ha promesso riforme e ha finito per aumentare le tasse. Il suo Governo si è impegnato ad introdurre modeste riforme strutturali che sono state annacquate fino all’insignificanza macroeconomica. Dopo aver iniziato come un leader di un Governo tecnico, è emerso come un duro politico» prosegue l’Ft rilevando che il premier uscente ha raccontato che «ha salvato l’Italia dal baratro, o meglio da Berlusconi, il suo predecessore». Il calo dello spread fa parte di questo racconto, sottolinea Ft, ma «molti italiani sanno che è legato a un altro Mario, il presidente della Bce, Draghi». Ma il Financial Times non risparmia neanche il centro-sinistra di Bersani nè il centrodestra di Berlusconi. Bersani, pur avendo sostenuto le politiche di austerità, adesso tenta di prenderne le distanze. Il leader del Pd si è inoltre mostrato esitante rispetto alle riforme strutturali, ma – rileva Ft – potrebbe avere, rispetto a Monti, una chance maggiore, seppur marginale, nel confronto con Angela Merkel, grazie alla sua migliore possibilità di collaborazione con Francois Hollande, il presidente socialista francese.