Home Organismi Il Financial Times detta la linea a Bersani

Il Financial Times detta la linea a Bersani

Condividi

«Il compito principale di Bersani è quello di chiarire che il suo governo seguirà il cammino tracciato da Monti. Il che significa mantenere la stessa linea in materia di finanze pubbliche, non fare marcia indietro sulle pensioni e sulle riforme del lavoro e tagliare la spesa pubblica così da finanziare le riduzioni fiscali per imprese e lavoratori». È l’invito al segretario del Pd formulato in un editoriale del ‘Financial Times’ in cui si sottolinea come «Bersani deve scalare una montagna per riuscire a dimostrare che è possibile dare all’Italia una guida di sinistra». Secondo il quotidiano della City, il segretario Pd «deve essere più chiaro sul sostegno all’agenda Monti e deve farlo molto presto». Non solo. «La coalizione scombinata che ha sostenuto Prodi fra il 2006 e il 2008 – ricorda il giornale britannico – ha ottenuto pochi risultati ed è rapidamente crollata. In un momento di crisi l’Italia non si può permettere una simile instabilità. Bersani deve costruire una coalizione abbastanza unita da durare per un intero mandato». Il Ft evidenzia le inquietudini degli osservatori esterni sul futuro governo: «Il panorama politico italiano – si legge nell’editoriale – ultimamente è stato chiaro come il grigio cielo autunnale sopra Milano: gli investitori si chiedono se Mario Monti riuscirà a servire per un secondo mandato come presidente del consiglio».