Home Organismi Grilli ammette il flop: finito il cammino dei tecnici, per riforme servono...

Grilli ammette il flop: finito il cammino dei tecnici, per riforme servono elezioni

Condividi

«Per fare progressi su queste difficili riforme serve un mandato politico forte. Ecco perchè le elezioni sono benvenute. Ottenere un mandato forte dai cittadini è fondamentale». Lo afferma il ministro dell’Economia e Finanze, Vittorio Grilli, in un’intervista al Financial Time. Grilli non esclude che alcuni membri dell’attuale governo possano rimanere al potere. «Nulla è stato escluso» afferma. Riguardo l’eurozona, Grilli prevede che nel giro di 10 anni le riforme in corso «metteranno l’area euro in una posizione di vantaggio. Altre parti del mondo dovranno passare dallo stesso processo di ammodernamento e fare le riforme che stiamo facendo adesso». Tornando sul piano nazionale e sugli obiettivi che aspettano il prossimo governo, Grilli sottolinea che «la parte difficile sarà far passare le privatizzazioni e cambiare il rapporto fra governo centrali e locale, così da poter controllare la spesa più efficacemente». «Avremo un bilancio in pareggio ma la sua composizione deve cambiare perchè dipende troppo sull’alta tassazione. Dobbiamo continuare a tagliare la spesa per tagliare le tasse, continuando a garantire il pareggio. Questo migliorerà le prospettive di crescita» aggiunge il ministro.