Home Organismi Forse giovedì il consiglio dei ministri sul taglio Imu. Ma il Governo...

Forse giovedì il consiglio dei ministri sul taglio Imu. Ma il Governo resta diviso

Condividi

Potrebbe essere convocato già in settimana, probabilmente giovedì prossimo, un primo consiglio dei ministri per esaminare il nodo Imu. Sul tappeto resta la questione fondamentale del reperimento delle risorse per il decreto che dovrà stabilire la sospensione della prima rata dovuta a giugno. Il primo impegno del governo resta dunque quello della ricerca delle coperture (circa 2-3 miliardi secondo le stime). Restano le divisioni nel Governo. «Togliere del tutto l’Imu sulla prima casa non è solo tecnicamente complicato, sarebbe sbagliato se non vi è una tassazione più pesante su chi possiede più immobili. Il Pdl sia pragmatico» Dice Graziano Delrio, ministro degli Affari regionali, alla Stampa. «Eliminare del tutto quest’imposta – spiega – andrebbe quasi completamente a vantaggio dei redditi più alti, togliendo risorse alla priorità di stimolare l’occupazione e ai giovani». Secondo Delrio, «i Comuni devono essere immediatamente compensati per i mancati introiti della prima rata. Poi, c’è tutto il tempo, fino alla Legge di Stabilità di settembre, se necessario».