Home Organismi Effetto Napolitano sui mercati. Spread sotto quota 300. Borsa positiva

Effetto Napolitano sui mercati. Spread sotto quota 300. Borsa positiva

Condividi

Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco risale a 288 punti base, col tasso sul decennale del Tesoro al 4,14%. L’uscita dall’impasse politica italiana con la rielezione del presidente del Repubblica Giorgio Napolitano estende i suoi effetti anche in Spagna dove lo spread dei bonos con il Btp tedesco cala a 324 punti mentre il rendimento scende a 4,51%, il livello minimo dal novembre 2010.  Piazza Affari in corsa. Alle 11 il Ftse Mib segna un rialzo del 2,18% e l’All Share dell’1,99%. A sostenere la corsa della borsa di Milano sono soprattutto i bancari e gli assicurativi. Alla stessa ora Ubi Banca è in corsa a +6,45%, seguita da Banco Popolare a +4,84% e Unicredit a +4,47%. Generali, ben intonata, guadagna un +4,99%.