Home Organismi Credito ancora bloccato. Salgono i tassi per le famiglie

Credito ancora bloccato. Salgono i tassi per le famiglie

Condividi

A febbraio i prestiti al settore privato hanno registrato un calo dell’1,3% su base annua (-1,6% a gennaio). E’ quanto rileva la Banca d’Italia, aggiungendo che i prestiti alle famiglie sono scesi dello 0,7% (-0,6% a gennaio), mentre quelli alle societa’ non finanziarie sono diminuiti del 2,6% (-2,8% a gennaio). I tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle societa’ non finanziarie di importo superiore a 1 milione di euro, aggiunge la Banca d’Italia, sono diminuiti al 2,90% (3,10% a gennaio); quelli di importo inferiore a tale soglia sono stati pari al 4,38% (4,39 nel mese precedente). I tassi d’interesse sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni sono stati pari al 3,94% (3,92% a gennaio); quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono aumentati al 9,78% (9,59 a gennaio).