Home Organismi Caos in Grecia, slitta il sì agli aiuti.

Caos in Grecia, slitta il sì agli aiuti.

Condividi

È allarme nel governo greco dopo le dichiarazioni di alcuni dirigenti dell’Unione europea, in particolare quelle del ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schauble, secondo cui «non ci sono le condizioni per decidere già lunedì» circa la concessione della nuova tranche di aiuti da 31,5 miliardi alla Grecia. Atene infatti, dopo la sofferta approvazione del pacchetto delle misure di austerità per 13,5 miliardi da parte del Parlamento mercoledì notte, sperava in un atteggiamento migliore da parte dei partner europei. Dichiarazioni del genere, si sostiene in ambienti vicini al premier greco Antonis Samaras, minano gli sforzi del governo nel momento in cui lotta in Parlamento per l’approvazione del nuovo Memorandum. Secondo le stesse fonti, tali dichiarazioni sono dovute alle divergenze fra la Germania e il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) sulla modalità del finanziamento della Grecia che risulterà dal prolungamento di due anni del periodo di risanamento dell’economia ellenica.