Home Organismi Caos Cipro/2. Banche e assicurazioni nella bufera in tutta Europa

Caos Cipro/2. Banche e assicurazioni nella bufera in tutta Europa

Condividi

Banche e assicurazioni nella bufera in attesa del voto del Parlamento cipriota sul piano di salvataggio del Paese. Gli stoxx di settore europei di banche e assicurazioni segnano rispettivamente -2,1% e -2% mentre lo spread sui titoli dei Paesi periferici torna ad allargarsi, anche se quello tra Btp-Bund, dopo una iniziale fiammata, ora è tornato a 329 punti base. A Milano, perdite superiori al 4% per Unicredit, Ubi Banca, Mediobanca e il Banco Popolare. Anche Intesa Sanpaolo cede il 3,5% e continuano i realizzi su Generali (-2,3%) che settimana scorsa era balzata del 9,3% nel giorno dei conti e della maxi pulizia di bilancio. Anche a Parigi i tre peggiori titoli sono banche: SocGen (-4,2%), Bnp (-3,5%) e Credit Agricole (-3,1%). Stessa musica a Francoforte con Allianz (-2,8%), Munich Re (-1,7%) e Deutsche Bank (-2,5%) e a Londra dove Rbs cede il 3,2%.