Home Organismi Bruxelles insiste: subito la vigilanza bancaria unica Ue

Bruxelles insiste: subito la vigilanza bancaria unica Ue

Condividi

Il meccanismo di vigilanza unica bancaria «è indispensabile ed è atteso dai mercati», per questo è fondamentale arrivare al più presto ad un accordo. A ribadirlo è stato il commissario al Mercato interno ed ai servizi finanziari, Michel Barnier, intervenendo in sessione pubblica all’Ecofin. «Abbiamo chiesto che il meccanismo sia applicabile a inizio del 2013 e pienamente operativo il primo gennaio del 2014 – ha ricordato Barnier – Fino ad allora siamo aperti a trovare ritmi e modalità di applicazione». Quello che è importante, ha sottolineato il commissario, è «togliere qualunque incertezza sull’applicazione del nuovo meccanismo, indispensabile e atteso dai mercati, ed evitare di imporre condizioni che potrebbero creare ritardi inutili». Ancora, secondo Barnier, «è importante che nessuno metta in dubbio la nostra volontà di arrivare all’unione bancaria: possiamo avere posizioni diverse o divergenti sull’organizzazione e l’applicazione, ma l’esperienza ci ha dimostrato che la normativa è essenziale in Europa, questo è uno strumento nelle nostre mani e vorrei che raggiungessimo questo obiettivo».