Home Organismi Bpm giù a piazza Affari dopo la spaccatura sul progetto spa

Bpm giù a piazza Affari dopo la spaccatura sul progetto spa

Condividi

Bpm scivola a Piazza Affari mentre si complica la strada per trasformare la banca in ‘spà, come vorrebbe il presidente del consiglio di gestione Andrea Bonomi. Il titolo, dopo le dimissioni del presidente del Cds Filippo Annunziata e di altri tre consiglieri vicini a Bonomi, cede il 2,46% a 0,53 euro. Contro la trasformazione, che renderebbe la banca contendibile rivalutando l’investimento di Bonomi, si sono schierati, seppur con sfumature diverse, i sindacati di Bpm e una parte del Cds.