Home Organismi Borse europee incerte

Borse europee incerte

Condividi

Avvio debole in Europa per le Borse che lentamente però si portano in terreno positivo. Restano in calo Londra (-0,26%) e Francoforte (-0,16%). Bene Madrid (+0,16%). Si guarda alle elezioni in Galizia dove il primo ministro Mariano Rajoy ha esteso la sua maggioranza. Dopo una mattina in altalena, prosegue positivo l’andamento di Piazza Affari con il Ftse Mib che registra un progresso dello 0,72% e l’All Share dello 0,7%. A sostenere il listino principale sono soprattutto i titoli bancari, forti di uno spread tra Btp e Bund tedeschi a 318 punti base circa. È Bper a guidare le blue chips al rialzo, segnando un progresso del 2,32%. Guadagnano Bpm (+2,31%), Ubi (+1,86%), Mps (+1,72%), Unicredit (+1,89%), Intesa Sanpaolo (+1,61%); Banco Popolare (+1,39%); Mediobanca (+1,02%). Tra i finanziari bene anche Generali (+1,55%) e Mediolanum (+1,14%). La parte bassa del listino è occupata da Snam che cede il 2,94%, Mediaset -1,4%, Diasorin -1,35% e Prysmian -0,92%.