Home Organismi Banche tedesche sotto pressione

Banche tedesche sotto pressione

La prospettiva della nota di merito del sistema bancario della Germania «rimane negativa». È quanto ha reso noto nella notte l’agenzia di rating Moody’s, che tra l’altro ritiene che gli istituti finanziari tedeschi stiano sperimentando un aumento delle pressioni sui margini. Moody’s in un documento elenca diversi fattori che giustificano questa decisione. Tra questi c’è infatti proprio la pressione sui margini delle banche causata, spiegano, da un’intensa concorrenza, dai bassi tassi d’interesse e da una limitata crescita dei prestiti. Questo scenario, secondo gli esperti, peserà «probabilmente ancora di più sui già bassi profitti delle banche nei prossimi 12-18 mesi». A monte, aggiungono, ci sono poi il difficile contesto economico generale europeo e il rischio di recessione del Vecchio continente. Intanto la qualità dei loro portafogli «continua a peggiorare», mentre la loro forte presenza nei settori del trasporto marittimo e commerciale e nel mercato immobiliare rende molte banche «vulnerabili a un peggioramento della crisi del debito sovrano in Europa e delle tensioni macroeconomiche».