Home Organismi Abi: situazione credito complessa

Abi: situazione credito complessa

Condividi

La situazione del credito «è sicuramente complessa. Le banche italiani fanno più impieghi di quanto raccolgano sul territorio». Lo evidenzia Giovanni Sabatini, direttore generale dell’Abi, a margine di un convegno sul ‘risparmio immobiliare privatò. «Prima – prosegue – il differenziale era coperto dai mercati internazionali che oggi però si sono richiusi anche per il quadro istituzionale italiano». Per Sabatini «servono strumenti per far tornare le banche a raccogliere su medio e lungo termine. A fronte della crescita delle sofferenze – conclude – le politiche creditizie devono essere più attente».