Home Comunicati stampa Lavoro. Sergio Battaglia, sì ad ok rapido ma riforma non è svolta

Lavoro. Sergio Battaglia, sì ad ok rapido ma riforma non è svolta

Condividi
mario-monti-chetempochefa

mario-monti-chetempochefa“Pur non essendo una riforma incisiva ed efficace per il rilancio dell’economia italiana, auspichiamo una rapida approvazione da parte del Parlamento”. Così il segretario generale di Unimpresa, Sergio Battaglia, si inserisce nel dibattito sulla riforma del mercato del lavoro che ha appena cominciato l’iter in Senato.
Oggi il provvedimento è entrato in commissione Lavoro a palazzo Madama.
Secondo Battaglia, “il testo messo a punto dal Governo dopo un lungo e tortuoso dialogo con i sindacati e le associazioni di categoria non porta alcun effetto benefico sul mondo delle imprese”. Tuttavia, spiega il segretario generale di Unimpresa, “a questo punto c’è da sperare in un percorso veloce sia al Senato sia alla Camera in modo che, archiviato questo dossier, l’Esecutivo guidato dal professor Mario Monti possa mettere sul tavolo nuove misure per lo sviluppo”.
Da alcune settimane Unimpresa preme per interventi a sostegno delle piccole e medie imprese oltre che per il rilancio dell’economia.
“Non nascondiamo un po’ di delusione – osserva ancora Battaglia – per quest’ultima fase dell’azione del Governo: dopo un avvio promettente, fondato sui decreti anticrisi, avevamo riposto non poca fiducia nel Governo, ma adesso il nostro giudizio sta progressivamente cambiando”.
Secondo Battaglia “manca il coraggio di intervenire sulla spesa pubblica, dove servirebbero tagli severi agli sprechi, e manca pure il coraggio di agire sul versante tributario, con la pressione fiscale ormai in crescita costante”.

a cura del Servizio Ufficio Stampa Ago Press

Contatti:
Luigi D’Alise
0818074254
3351851384
unimpresa@agopress.it
www.agopress.it