Banche. Unimpresa, recupero npl sprint penalizza pmi

Rapporto dell’associazione: su 200 miliardi totali, il 70% corrisponde a prestiti di grandi aziende (finanziamenti superiori a mezzo milione di euro) La questione delle sofferenze va risolta perché la montagna di crediti deteriorati frena l’erogazioni di nuovi prestiti da parte delle banche, sia alle famiglie sia alle imprese. Tuttavia, una improvvisa e incontrollata accelerazione dello…

logo citta metropolitana napoli

Città Metropolitana di Napoli: il 7 aprile prima edizione dell’Employers’ Day

Castellammare di Stabia, 4 aprile 2016 – Il giorno 7 aprile, presso la sede del Centro per l’Impiego di Castellammare di Stabia in via Regina Margherita, 74, si terrà la prima edizione dell’”Employers’ Day”, iniziativa voluta dalla Rete Europea dei Servizi Pubblici per l’Impiego e organizzata dalla Regione Campania in accordo con il Ministero del…

Tabella titoli stato 14 mar 2016

​Crisi. Unimpresa, con misure Bce vantaggi su 280 miliardi di debito in scadenza nel 2016

L’analisi sui titoli di Stato in circolazione: nel triennio 2016-2018 scadono obbligazioni statali per complessivi 679,8 miliardi e nel periodo 2019-2047 per altri 1.125,3 miliardi: in circolazione, complessivamente, ci sono titoli di Stato pari a 1.805,2 miliardi; nel 2017 vanno rifinanziati 231 miliardi e nel 2018 168,1 miliardi Oltre 280 miliardi di euro di debito…

Vincenzo Boccia

Confindustria: Longobardi (Unimpresa), lavoriamo insieme per cambio passo parti sociali

“Auguriamo buon lavoro al presidente designato di Confindustria, Vincenzo Boccia, tra altro espressione di quell’imprenditoria meridionale spesso bistrattata, a torto, che invece è un pezzo rilevante del Paese. Boccia è anche esponente delle imprese più piccole che rappresentano la spina dorsale dell’economia italiana. Ed è proprio in quest’ottica che, in attesa che l’assemblea dell’associazione formalizzi…

Palazzo Chigi

Fisco. Longobardi (Unimpresa), nessuna riduzione, ora stangata da 54 miliardi

“Il premier Renzi e altri rappresentanti del governo, evidentemente con la testa infilata nelle urne elettorali, dicono di voler tagliare le tasse. Alle promesse fatte dal presidente del consiglio negli ultimi giorni si è accodato ora il viceministro Morando. Noi diciamo, con fermezza, basta alla politica degli annunci e chiediamo fatti. La realtà è assai…