Home Organismi Corte conti: debito pubblico poteva essere sotto il 100% del pil

Corte conti: debito pubblico poteva essere sotto il 100% del pil

Condividi

Se gli avanzi primari del 1998-99, al 5% del Pil, fossero stati mantenuti negli anni successivi, «l’Italia avrebbe ora un rapporto debito/Pil significativamente inferiore al 100% (84%, secondo autorevoli analisti)». Lo ha detto il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, intervenendo alla riunione del Global Working Group in corso a Tokyo. «Invece, il rapporto debito/PIL, dopo aver raggiunto un minimo del 103% nel 2007, ha iniziato nuovamente a salire, raggiungendo l’attuale livello del 127%».