Home Notizie Banche. Unimpresa, fronte comune con Abi per rinvio Basilea 3

Banche. Unimpresa, fronte comune con Abi per rinvio Basilea 3

Condividi
abi
abi“I pericoli per l’economia reale sono devastanti e allora è giusto, come ha fatto oggi l’Abi, chiedere il differimento dell’entrata in vigore di Basilea 3: siano pronti a far fronte comune col sistema bancario per tutelare le micro, piccole e medie imprese. C’è in gioco il futuro del nostro Paese”.  Così il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, sulla richiesta arrivata oggi dall’Associazione bancaria italiana volta al rinvio dell’entrata in vigore di Basilea 3, il nuovo pacchetto di parametri sui requisiti di capitale del banche. “Le nuove regole – spiega il presidente di Unimpresa – ridurrebbero le possibilità degli istituti di erogare credito, specie alle realtà aziendali più piccole, che costituiscono l’ossatura dell’economia italiana. Di qui il nostro appello, che si aggiunge a quello dell’Abi, affinché anche il Governo guidato dal professor Mario Monti si faccia portatore di questa istanza presso le istituzioni internazionali e comunitarie”.