Anna Rita Baldassarra, 48 anni, Geometra, Sorana di nascita, Salernitana di adozione. Tecnico Istruttore di Pubblica Amministrazione dal 1997, si occupa di attività di vigilanza in materia urbanistica ed ambientale. L'esperienza maturata sul campo e nell'ambito di procedimenti complessi l'avvicina, con piccoli passi, agli ambiti accertativi delle Procure di Cassino, Napoli, Nocera Inferiore e Salerno, prestando la propria esperienza in qualità di Ausiliario di Polizia Giudiziaria. Nel proprio curriculum, fra gli altri, l'abilitazione conseguita presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Cassino sui procedimenti amministrativi degli Enti Locali; l'abilitazione sul bilancio di genere; l'abilitazione all'uso del sistema informativo PAE della Regione Lazio, per le attività di comunicazione fra Enti Locali, Uffici regionali di Vigilanza e Procure; l'abilitazione conseguita presso l'Università Federico II di Napoli - Dipartimento di Economia in Management delle imprese criminali; la formazione in materia di attività d’indagine della Polizia Giudiziaria per reati concernenti il D.P.R. 380/2001 e D. Lgs. 42/2004. Negli anni aggiunge al proprio bagaglio professionale collaborazioni in qualità di consulente di altre Amministrazioni, membro di commissioni urbanistiche delle Provincie di Roma e Frosinone.Nei piccoli spazi lasciati dagli impegni lavorativi Anna Rita, essendo una modesta cuoca ed amante dei prodotti genuini della nostra terra, si veste da food blogger, gestendo una pagina di consigli di cucina e buona alimentazione.

Anticorruzione. I sistemi di segnalazione degli illeciti nella Pubblica Amministrazione

di Anna Rita Baldassarra LA STORIA Era il lontano febbraio 1992 quando il pubblico ministero Antonio Di Pietro chiese e ottenne dal GIP Italo Ghitti un ordine di cattura per l’ingegner Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio. Ricordiamo tutti la famosa tangente di sette milioni, oggi, apparentemente, una manciata di spiccioli di fronte ai flussi di…