Home Organismi Più vicino il rincaro Iva al 22%. Confesercenti: stangata fiscale boomerang per...

Più vicino il rincaro Iva al 22%. Confesercenti: stangata fiscale boomerang per l’Erario: -300 milioni in cassa. Il Governo: aumento già deciso

Condividi

Nuovo allarme di Confesercenti sul previsto aumento dell’aliquota Iva al 22% che scattera’ a giugno. Per il presidente Marco Venturi “sara’ un danno per tutti: non solo frenera’ ancora di piu’ consumi e Pil, ma potrebbe avere conseguenze negative anche sullo stesso gettito fiscale, che invece di aumentare, come previsto, di 3 miliardi di euro, potrebbe diminuire di 300 milioni”, ha affermato all’assemblea elettiva di Confesercenti Toscana. Venturi chiede di sterilizzare l’aumento e un “giro di vite” su corruzione e sommerso. ‘L’aumento dell’Iva e’ gia’ stato deciso, c’e’ una legge quindi se non succede qualcosa scatta. L’aumento dell’Iva non lo decidiamo noi, lo abbiamo trovato. L’operazione che c’e’ da fare se si trovano le risorse e’ togliere una cosa gia’ decisa’. Lo ha detto il Ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato, oggi a Venezia, a margine di un incontro in Consiglio regionale del Veneto.