Home Svizzera

Svizzera

Unimpresa Svizzera

 

Suisse-Flag
Contatti Svizzera Unimpresa Svizzera
Wieting Gandolfi & Partners
Consulting SA
Via Frasca n. 3
6900 LUGANO CH
Tel.: +41 91 923 13 46
Fax: +41 91 923 1347
Mail: info@wgpartners.ch
Web: www.wgpartners.ch

SERVIZI

CONSULENZA AZIENDALE

  • Pianificazione e sviluppo aziendale a livello internazionale;
  • Controlling, strumenti di gestione e controllo;
  • Sistemi di circolazione;
  • Organizzazione aziendale e programmi per ll miglioramento dei risultati;
  • Concetti generali di informatica;
  • Gestione di progetti;
  • Consulenza alla nuova azienda;
  • Progetti di Outsourcing.

INTERMEDIAZIONE AZIENDALE

  • Consulenza all’acquisto e vendita di aziende a livello internazionale;
  • Determinazione del valore aziendale;
  • Consulenza finanziaria;
  • Assistenza al finanziamento e alle trattative;
  • Due Diligence;
  • Fairness Opinions;
  • Perizie.

GESTIONE PATRIMONIALE

  • Gestione indipendente dei patrimoni privati ed istituzioni;
  • Family office;
  • Consulenza a privati ed istituzioni nella progettazione ed implementazione di strategie di Wealth Management;
  • Consulenza all’imprenditore nell’elaborazione di pianificazioni finanziarie (beni sfera privata e aziendale,successione,fiscalità e piani pensionistici).

CONSULENZA DEL PERSONALE

  • Ricerca di quadri;
  • Sistemi di rimunerazione del personale;
  • Elaborazione della politica del personale;
  • Corsi di aggiornamento nell’ambito economico-finanziario e contabile.

MANDATI SPECIALI

  • Perizie finanziarie e contabili (giudiziarie,arbitrali, e di parte);
  • Liquidazioni e concordati;
  • Interim Management.

Scheda Paese

CONGIUNTURA ECONOMICA
Svizzera Map La crescita economica si è indebolita nel corso del 2015, ma dovrebbe riprendere nel 2016 con l’assestamento valutario. Il 15-I-2015 la banca centrale ha rimosso il cambio fisso tra euro e franco, deciso nel 2011 per contrastare la corsa al franco da parte degli investitori.
SETTORE PRIMARIO

Agricoltura e foreste.
L’agricoltura è organizzata su base prevalentemente familiare e ottiene sovvenzioni statali. Le principali colture sono i cereali, la barbabietola da zucchero, le patate.
Quasi un terzo del territorio è ricoperto da foreste, da cui si ricavano consistenti quantitativi di legname.
Allevamento.
L’allevamento è molto sviluppato, in particolare quello bovino. Più che per la carne, i bovini vengono allevati per il latte, trasformato in burro, formaggi, latte condensato o farina lattea e utilizzato anche nella fabbricazione del cioccolato.

SETTORE SECONDARIO

Risorse minerarie.
Il sale si estrae dalle miniere di Bex (Vaud) e di Rheinfelden, Schweizerhalle e Ryburg.
Energia e industria.
Quasi il 60% dell’energia elettrica prodotta è di origine idrica. La quota rimanente è fornita in gran parte dai reattori nucleari di Beznau (I e II), Gösgen, Mühleberg e Leibstadt; nel 2011 il governo ha annunciato di rinunciare alla costruzione di nuovi impianti.
La Svizzera possiede un avanzato comparto industriale malgrado la scarsità di materie prime. Ciò vale in particolare per l’industria meccanica: rinomati sono gli strumenti di precisione (Ginevra, Neuchâtel, Sciaffusa) e i macchinari elettrici (Baden, Oerlikon, Ginevra, Basilea, Berna); fama internazionale ha l’orologeria, che ha i principali centri a Ginevra, Sciaffusa e specialmente nel Giura.
L’elettrometallurgia ha nell’alluminio la sua principale applicazione (impianti a Chippis, Steg e Martigny nel Vallese, che lavorano allumina d’importazione). L’industria chimica e quella farmaceutica sono concentrate a Basilea, mentre l’elettrochimica è presente nel Vallese. Nell’industria tessile, grande rilievo ha il cotonificio (Svizzera orientale); il setificio nei cantoni di Zurigo e Basilea. Diffuso è pure il lanificio: centri importanti della filatura sono Derendingen (Solothurn), Bürglen (Turgovia), Sciaffusa; per tessuti e coperte si segnalano Coira e Trun (Grigioni); Hätzingen, Rüti ed Engi nel Canton Glarona; Wädenswil, Pfungen e Gattikon nello Zurighese; Kirchberg (San Gallo), Frauenfeld, Sciaffusa. Pregiata è la produzione artigianale di pizzi e merletti. A Emmenbrücke, Widnau-Heerbrugg, Rorschach, Steckborn, Ems vi sono fabbriche di fibre tessili artificiali e sintetiche. L’industria della carta è concentrata nel Giura (Versoix, Biberist, Oftringen, Basilea, Grellingen, Swingen, Balsthal), nelle Alpi e nell’Oberland.
L’industria della gomma produce isolanti e pneumatici (Pratteln). A Langenthal si producono ceramiche.

COMMERCIO'

Principali esportazioni (ml $ USA – 2013) farmaceutici 57 550, macchinari 24 717, orologi 23 555, prodotti chimici 21 688, gioielli e preziosi 19 722, strumenti tecnici ed elettromedicali 16 086, materiale elettrico ed elettronico 13 642, plastica 5 432, ferro e acciaio 4 441, profumi e cosmetici 3 098

FINANZA E BANCHE
La Banca Nazionale Svizzera, indipendente dal governo federale, svolge le funzioni di banca centrale. Il sistema bancario è uno dei più sviluppati al mondo.
Le banche svizzere controllano una quota considerevole del mercato mondiale dei patrimoni affidati in gestione all’estero. Nel paese operano oltre 300 banche e istituzioni finanziarie (le due maggiori sono Credit Suisse e UBS).
Zurigo è sede della principale borsa del paese. A causa delle pressioni internazionali, la Svizzera ha stipulato accordi con numerosi altri paesi per la tassazione dei non residenti.
TURISMO

Il turismo è favorito dall’ottima organizzazione alberghiera e dalla varietà dell’offerta: stazioni invernali, località di soggiorno sui laghi (Interlaken, Lucerna, Locarno), centri di congressi e di affari (Lugano, Zurigo, Ginevra).

COMUNICAZIONI

Trasporti.
Il paese è al crocevia di importanti collegamenti stradali e ferroviari europei ed è impegnato nel potenziamento delle linee ferroviarie per favorire la riduzione del traffico merci su gomma. È stato inaugurato nel 2007 il tunnel ferroviario di base del Lötschberg (34,6 km), mentre sono in fase avanzata di costruzione il traforo di base del Gottardo (57,1 km) e quello del Monte Ceneri (15,4 km).

STATISTICHE SOCIALI
Istruzione e ricerca.
Nella maggior parte dei Cantoni, l’istruzione è obbligatoria a partire dai 4-5 anni per 11 anni e si divide in livello elementare e livello superiore. L’istruzione è gestita dai Comuni e dai Cantoni.
Protezione sociale e sanità.
Vi sono programmi assicurativi obbligatori per tutti i lavoratori dipendenti. Non vi è un sistema sanitario nazionale, ma l’assicurazione (privata) contro le malattie è obbligatoria per tutti i cittadini.
(fonte: www.deagostinigeografia.it)