Home Comunicati stampa Ue: Unimpresa, Italia nell’euro ma ripensare architettura economica

Ue: Unimpresa, Italia nell’euro ma ripensare architettura economica

Condividi

“La casa dell’Italia è l’Europa e l’euro un pilastro sul quale l’economia italiana deve continuare a poggiare: non può esistere un piano B e non può esistere una fuga dall’eurozona del nostro Paese. Tuttavia, bisogna fare molto per cambiare le regole del gioco. La moneta unica, e più in generale l’intero impianto economico dell’Unione europea, va profondamente ripensato e in questo senso ha ragione il ministro Paola Savona, quando di fatto auspica che l’Italia si faccia promotrice di un professo”. Lo dichiara il vicepresidente di Unimpresa, Claudio Pucci. “In questa fase guardiamo con interesse all’equilibrio del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che parla dell’importanza di combattere la povertà e di trovare misure per rilanciare le imprese, ma sempre con grande attenzione ai conti pubblici” aggiunge Pucci.