Home Federazione Sport e Tempo Libero Tutto pronto per l’11a edizione della Tranincorsa “Tommaso Assi Half Marathon”.

Tutto pronto per l’11a edizione della Tranincorsa “Tommaso Assi Half Marathon”.

Già record di partecipanti per la due giorni di atletica

   È tutto pronto in piazza Quercia per il villaggio dell’Atletica. Si parte sabato 12 ottobre con la Junior Trani Race per gli oltre 400 ragazzi delle classi III, IV e V elementare, con inizio alle ore 17.30 proprio da qui, in via San Giorgio. A seguire le premiazioni. In mattinata, alle ore 11.30 ci sarà la presentazione ufficiale della Tranincorsa 2019, Half Marathon, Trofeo Franco Assi, quest’anno valida come Campionato Italiano Master di Mezza Maratona Individuale e di Società, alla presenza del Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, del Consigliere Regionale, Mimmo Santorsola, del Presidente della Fidal Puglia, Giacomo Leone, del Presidente Regionale del CONI, Angelo Giliberto, del Consigliere Nazionale del CONI, Elio Sannicandro, del Delegato CONI provinciale, Antonio Rutigliano e del Presidente dell’Atletica Tommaso Assi, Giovanni Assi. Alla cerimonia di presentazione saranno presenti inoltre i rappresentanti dei main sponsor UMBRO, UNIMPRESA e DAMA SALUS.

   Prima della partenza della Trani Night Run, la gara non competitiva di 5 o 8 km, il preriscaldamento guidato per tutti. Alle 21 lo start con oltre 1000 partecipanti (il numero è in continuo aumento per le iscrizioni che ancora si susseguono) della tanto attesa Trani Night Run, la corsa in notturna molto suggestiva per le strade del centro cittadino. A seguire, dopo le ore 22.30, la grande Festa del villaggio.

   La domenica, alle ore 9.00, la partenza con circa 2.500 iscritti alla Mezza Maratona della TRANIinCORSA, provenienti da tutte le parti d’Italia: Milano, Cuneo, Brescia, Bergamo, Catania, Grosseto, Napoli, Catania, Chieti, Ascoli Piceno, Salerno, Cosenza, Genova, Parma, Caserta, Avellino, Latina, Roma e, tantissimi, da tutte le parti della Puglia. Un numero davvero imponente, e tutti alla ricerca della maglia tricolore di Campione d’Italia di categoria. All’Atletica Tommaso Assi, con i patrocini della Regione Puglia, Comune di Trani, ESERCITO, CONI, FIDAL, UMBRO come main sponsor tecnico, Unimpresa e Dama Salus, l’onere e l’onore di organizzare la gara.Il lavoro fatto in questi anni proprio dall’ASD tranese assicura alla Tranincorsa quel fascino unico tra tutte le manifestazioni della nostra regione. Un percorso avvincente di 21,097 Km che, partendo da Piazza Trieste, sfiorerà tutte le bellezze storico-artistiche dell’imponente patrimonio della città di Trani, guardando alla maestosa Cattedrale romanica sul mare, sviluppandosi prevalentemente in direzione sud con il suo giro di boa sulla vecchia statale 16, poco prima del Ponte Lama. L’arrivo in Piazza Quercia, luogo deputato ad accogliere la premiazione dei vincitori della competizione e all’assegnazione al primo che taglierà il traguardo del Trofeo Franco Assi, dedicato al padre dell’attuale presidente dell’associazione sportiva “Atletica Tommaso Assi”, Giovanni Assi.

 Tra le società più agguerrite per aggiudicarsi il titolo a squadre, ci sono le formazioni della Casone Noceto di Parma e l’ASD Atletica Paratico di Brescia.

   Tra i migliori atleti pugliesi al via, ci sono il noto Giovanni Auciello (Atl. Casone Noceto), già vincitore di altre edizioni della Tranincorsa, accreditato di un tempo di 1h.05.31, poi Pasquale Selvarolo, che ha un personale di 1h.09.52, e il barlettano Mimmo Ricatti (già azzurro che corre per la società campana Terra dello Sport A.S.D.) che sulla stessa distanza ha un tempo di 1h.10.19.

   Gli ingredienti per una grande gara ci sono tutti, e anche le previsioni meteo fanno ben sperare. Un attento sguardo al sociale caratterizzerà anche questo straordinario appuntamento sportivo. Il comitato regionale Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera) Puglia, infatti, patrocinerà il progetto “Beyond the blue”, proposto dalla dott.ssa Raffaella Dianora, responsabile dei progetti sociali Fidal Puglia. La A.S.D. Atletica Tommaso Assi ha scelto inoltre di devolvere una parte del ricavato delle iscrizioni del Campionato Italiano a “Time Aut”, l’associazione di volontariato composta da genitori di bambini e ragazzi autistici di Trani e Bisceglie, in linea con la determinazione della città di Trani a diventare Città Blu “Autism friendly”. Determinante l’impegno della famiglia Assi, “una famiglia in corsa da sempre”, che dichiara di essere onorata di ospitare nella città di Trani questa due giorni dedicata allo sport con un’importante gara nazionale che, al di là dell’aspetto meramente agonistico, sarà un momento di socialità, aggregativo e ludico, ma soprattutto vettore di valori importanti come quelli solidali.

Uno speciale ringraziamento dell’organizzazione va a tutte le associazioni che collaborano con la “TraniinCorsa Half Marathon”: A.N.P.S (Associazione nazionale polizia di stato), U.N.P.PE (Unione nazionale Polizia Penitenziaria, G.E.P.A (guardie ecozoofile protezione ambientale), OER (Operatori emergenza radio), Trani Soccorso, Misericordie Trani, Avis Trani, Agesci Trani 2 (Scout), Auser Trani, Associazione Nazionale Falchi Pattuglie Sociali.