Covid: Lauro (Unimpresa), governo presuntuoso non impara da errori

L’intervento del segretario generale dell’associazione durante il comitato di presidenza: «Nell’attività dell’esecutivo hanno prevalso l’improvvisazione e l’arroganza» «Hanno prevalso, in questi drammatici dieci mesi, nell’attività dell’esecutivo, non soltanto l’incapacità, l’improvvisazione e una illusoria autoesaltazione, ma la presunzione, l’arroganza e il non ascolto delle proposte e dei suggerimenti offerti, puntualmente, dai tecnici e dal mondo del…

Fitness fonte Unspash

Covid: Unimpresa, società sportive rispettano pienamente regole

Il presidente della federazioni Sport, Massarenti: «Controlli elevati e rispetto delle regole nelle palestre e nelle piscine» «Ho fatto vari sopralluoghi in questo periodo per rendermi conto delle realtà del territorio e ho notato che in tutte le società c’è molta serietà nel rispetto delle regole». È quanto dichiara il presidente di Unimpresa Sport, Marco Massarenti,…

Covid: Lauro (Unimpresa), con ultimo dpcm governo ripete errori fase 1

«Il nuovo decreto presidenziale, annunziato ieri sera con le consuete modalità orarie del prime time e con stesse artate rivendicazioni propagandistiche della maledetta primavera 2020, conferma che questo premier, nonché il governo da lui presieduto e la pseudo-maggioranza che lo sostiene, siano, per il nostro Paese, una vera iattura, un disgraziato incidente del destino, in…

UNDICESIMO DPCM: L’ENNESIMO TEATRINO INCONCLUDENTE DI CONTE. Il CLOU SUL MES

di Raffaele Lauro Segretario generale Unimpresa Il nuovo decreto presidenziale, annunziato ieri sera con le consuete modalità orarie del prime time e con stesse artate rivendicazioni propagandistiche della maledetta primavera 2020, conferma che questo premier, nonché il governo da lui presieduto e la pseudo-maggioranza che lo sostiene, siano, per il nostro Paese, una vera iattura,…

COVID-19. Il registro delle presenze se tenuto a mano può far aumentare il rischio di contagi

di Paolo Lecce Il registro delle presenze è un obbligo previsto per legge ma è difficile passare dalla teoria alla pratica. I clienti non si sentono tutelati nella privacy e la gestione per gli esercenti è diventata gravosa. Molti esercenti non nascondono un certo imbarazzo nel chiedere i dati personali, numero di telefono, email, poi questi…