Home Organismi Slitta l’appalto Finmeccanica di 200 elicotteri in India

Slitta l’appalto Finmeccanica di 200 elicotteri in India

Condividi

unimpresaL’aggiudicazione di un appalto per quasi 200 elicotteri per l’esercito indiano all’europea Eurocopter o alla russa Kamov potrebbe essere ritardata a causa di sospetti di corruzione a favore di Agusta Westland. Lo riportano i media indiani. Il contratto, che riguarda 197 elicotteri da ricognizione per l’esercito e l’aeronautica, destinati principalmente alle truppe di stanza ai confini con la Cina, e’ stimato in centinaia di milioni di dollari. Secondo la stampa indiana, l’esercito ha voluto un’inchiesta per il sospetto di corruzione di un ufficiale incaricato di effettuare voli di prova, il quale avrebbe chiesto tangenti per votare a favore del costruttore italiano Agusta Westland (gruppo Finmeccanica), che tuttavia non faceva parte dei finalisti. Secondo il Times of India, la controversia che circonda il contratto di 197 elicotteri “ha praticamente congelato questa acquisizione cruciale”, anche se Eurocopter e Kamov sperano di vincere questo grande ordine. Le autorita’ indiane avrebbero dovuto annunciare presto il miglior offerente nell’offerta. Per convincere i suoi clienti, Eurocopter offre di aprire una linea di assemblaggio in India per Fennec, il suo best-seller mondiale.