Home Comunicati stampa Pmi: Unimpresa, governo insista con misure per crescita e sviluppo

Pmi: Unimpresa, governo insista con misure per crescita e sviluppo

La strada tracciata col pacchetto di proposte per le micro, piccole e medie imprese – presentato ieri a Roma dal governo – è corretta: è opportuno, comunque, insistere con le misure per la crescita e lo sviluppo delle pmi, spina dorsale del nostro Paese. C’è bisogno, soprattutto di riforme in campo fiscale e poi di interventi per allineare la formazione scolastica e professionale con le esigenze delle imprese. A 24 ore di distanza dall’incontro del ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, con 31 organizzazioni imprenditoriali, il comitato di presidenza di Unimpresa si è riunito oggi a Roma sia per valutare le misure proposte recentemente dal governo al “tavolo delle pmi” sia per fare il punto di situazione sul quadro macroeconomico. Unimpresa partecipa al “tavolo delle pmi” col vicepresidente Andrea D’Angelo.

Alla riunione del comitato di presidenza di Unimpresa, nel corso della quale sono stati decisi i nuovi convegni di studio da realizzare nel 2019 e sono state affrontati alcuni aspetti relativi alla rivisitazione del sistema organizzativo interno dell’associazione, erano presenti: il presidente, Giovanna Ferrara; il presidente onorario, Paolo Longobardi; i vicepresidenti Andrea D’Angelo, Rosario Petti, Salvatore Politino, Claudio Pucci, Ivan Sciaretta, Giuseppe Spadafora, Dario Tozzi; i consiglieri Laura Angelisanti, Giovanni Assi; il presidente della Federazione Unimpresa Sport, Marco Massarenti; il presidente della Commissione certificazione contratti di lavoro di Unimpresa, Alberto Polini.

Durante la riunione, l’economista Antonino Galloni ha presentato il suo ultimo libro “L’inganno e la sfida” e ha dato la sua disponibilità per affinare, in un dettagliato documento, nuovi suggerimenti per la crescita delle pmi da presentare al governo e al Parlamento.