Home Comunicati stampa Pil: Unimpresa, d’accordo con Boccia, serve piano shock 

Pil: Unimpresa, d’accordo con Boccia, serve piano shock 

Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria
“Ha ragione il presidente della Confindustria, Vincenzo Boccia,: per rilanciare la nostra economia e mettere le imprese in condizione di tornare a investire serve un piano shock. Un mix di misure importanti, che chiediamo da tempo, a cominciare da un progetto serio volto a ridurre drasticamente la pressione fiscale. Solo con meno tasse a carico di famiglie e aziende, possiamo sperare di agganciare la ripresa e avere nuova occupazione”. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, commentando l’intervista rilasciata oggi dal presidente della Confindustria, Vincenzo Boccia, al quotidiano Repubblica. “È giusto, come ha fatto Boccia, richiamare l’importanza dei cantieri, rilanciando le grandi opere pubbliche che vanno sostenute e finanziare e non fermate” aggiunge Ferrara, secondo cui “i vantaggi di una nuova infrastruttura, come la Tav Torino-Lione, non sono soltanto in termini strettamente finanziari, ma anche come pilastro del futuro e della innovazione”.