Home Interventi Lotta alla contraffazione alimentare

Lotta alla contraffazione alimentare

Nuova Guida di ItaliaOggi a disposizione delle nostre imprese per iniziativa del MiSE
“LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE AGROALIMENTARE IN INTERNET”
Organizzazioni, norme, ricerche ed esperienze in Italia a tutela di indicazioni geografiche, marchi e nomi a dominio

Sul tema della “lotta alla contraffazione” una nuova iniziativa editoriale di ItaliaOggi, con la direzione scientifica di CONVEY Srl di Torino, dedicata quest’anno alla “LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE AGROALIMENTARE IN INTERNET” viene diffusa proprio in questi giorni agli “attori del Sistema Italia” grazie ad un intervento ad hoc del MiSE – Direzione Generale Lotta alla Contraffazione – Ufficio Centrale Brevetti e Marchi.

L’obiettivo della Direzione Generale – anche in relazione alla concomitanza di EXPO Milano 2015 – è di incentivare la diffusione della cultura della Proprietà Industriale ed Intellettuale con taglio molto concreto, pensato per le Imprese e le loro Organizzazioni, finalizzata alla tutela del cibo e vino di qualità, privilegiando gli aspetti della protezione dei segni distintivi e, in particolare, la tutela delle Indicazioni Geografiche e delle Denominazioni di Origine anche nella nuova “dimensione Internet” in fase di inarrestabile espansione a livello globale.

L’opera, dapprima dà voce alle Istituzioni pubbliche Italiane che, a livello di governo centrale, sovraintendono, coordinano e controllano gli ambiti agro-industriali che costituiscono le “eccellenze del Made in Italy”. Successivamente vengono approfondite le normative di riferimento nazionali ed internazionali sulla P.I. a difesa delle produzioni di qualità, si affrontano gli aspetti più problematici per le eccellenze del cibo e del vino derivanti dal rilascio dei nuovi Top Level Domain generici (new gTLD) da parte dell’attuale “Internet Governance” e si portano indicazioni e consigli concreti sul quadro normativo per l’esportazione e il riconoscimento in Cina di prodotti agroalimentari a IG.

Uno specifico richiamo viene dedicato anche alla c.d. “Carta di Milano” per l’importanza che questa assume – soprattutto in relazione ad EXPO 2015 – in particolare, al Punto 1 del Manifesto, dove si propone di “… considerare il cibo un patrimonio culturale e in quanto tale difenderlo da contraffazioni e frodi, proteggerlo da inganni e pratiche commerciali scorrette, valorizzarne l’origine e originalità con processi normativi trasparenti…”.

La Guida riporta poi due studi originali di CONVEY stessa, il primo sui risultati di una pre-analisi sui vini italiani a DO presenti su Alibaba.com, piattaforma cinese leader mondiale del B2B; il secondo, dedicato all’innovativo “Sistema di Internet Brand Intelligence” per la tutela e la valorizzazione internazionale dell’Aceto Balsamico di Modena IGP. Il quadro è successivamente arricchito da diverse esperienze e testimonianze in tema di contrasto alla contraffazione in Internet e da molteplici casi ed analisi di Consulenti in Proprietà Industriale ed Avvocati su molteplici temi di tutela di titoli di P.I., anche sulla Rete.

La Guida 2015, tutta bilingue italiano-inglese, ospita infine un inserto speciale sulla P.I. in Italia, con un organizzato inventario delle migliori capacità di consulenza tecnica e legale in P.I. distribuite sull’intero territorio nazionale, organizzate per provincia.

UNIMPRESA è lieta di valorizzare i risultati di tale lavoro di analisi e ricerca, secondo gli obiettivi del MiSE – DG LC UIBM, portandolo alla conoscenza e diffondendolo agli Operatori Associati come utile strumento per migliorare le strategie di sviluppo e internazionalizzazione delle nostre “eccellenze”.