Home Comunicati stampa Italia-Cina: Unimpresa, servono nuovi canali per sostenere export pmi

Italia-Cina: Unimpresa, servono nuovi canali per sostenere export pmi

centro commerciale cinese

“Pur nel rispetto dei rapporti stabili con i nostri partner storici, l’Italia deve proseguire nel dialogo su scala globale, e quindi anche con la Cina, perché sono indispensabili nuovi canali finalizzati a sostenere l’export delle micro, piccole e medie imprese. La Cina è una opportunità per il made in Italy che non va buttata al vento e soprattutto non deve finire al centro dell’ennesimo scontro politico “. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, commentando il progetto della Nuova via della Seta. “Abbiamo organizzato diverse missioni in Cina e abbiamo percepito che verso le nostre produzioni, dai prodotti tessili all’alimentare e a tutto l’artigianato, c’è un crescente e vivo interesse: per le pmi italiane questo interesse si può trasformare in maggior fatturato grazie a un flusso di esportazioni che va coltivano e non allontanato” osserva Ferrara. Secondo il presidente di Unimpresa “non dobbiamo, tuttavia, creare le condizioni per indebolire le nostre imprese facendole diventare facile preda di soggetti stranieri”.