Home Organismi Il Pd ora punta il dito su Pdl e Lega per lo...

Il Pd ora punta il dito su Pdl e Lega per lo scandalo di Mps

Condividi

“In linea con quanto fatto in questi 5 anni, il Pd al governo portera’ una vera e propria stretta sull’utilizzo dei derivati, in particolar modo su quelli usati come mezzi surrettizi di finanziamento. Una battaglia che abbiamo condotto con grande determinazione sia per quello che riguarda l’impatto sui conti economici delle banche, sia per gli enti locali, per i quali l’uso dei derivati e’ oggi vietato grazie alla nostra iniziativa”. Lo afferma in una nota il coordinatore delle commissioni economiche del Pd della Camera, Francesco Boccia. “La verita’ – continua Boccia – e’ che cio’ che oggi e’ purtroppo ancora in vigore, lo e’ grazie alla copertura politica dell’asse Pdl-Lega che su questo ha incontrato anche un ingiustificabile sostegno da parte dell’attuale governo Monti. Serve una stretta anche sull’utilizzo da parte di banche e privati: il contesto europeo e globale la rende sempre piu’ indispensabile