Home Organismi Goldman Sachs punta il dito su Grillo

Goldman Sachs punta il dito su Grillo

Condividi

Il vero problema dell’Ue, a cui il blocco del Paesi del Nord dovrebbe pensare seriamente, non e’ Cipro ma l’Italia con il ”fattore Grillo”. Lo ha detto Jim O’Neill, presidente di Goldman Sachs Asset Management, in un’intervista a Bloomberg Tv. ”La storia piu’ interessante – dice O’Neill – e’ il fattore Grillo in Italia. Non capisco come i tipi duri del Nord non stiano pensando a questo problema”. ”L’Italia – prosegue – e’ la terza economia dell’Eurozona, e se non comincia ad avere un po’ di crescita presto, cominceranno a chiedersi quali siano i benefici della permanenza dell’euro”. ”Cosa sta facendo l’Ue per affrontare questo problema? – si cheide O’Neill – sembra che le sue decisioni vengano prese da chi ha la voce grossa, specie in Germania”.