Home Organismi Eni rinegozia i contratti gas

Eni rinegozia i contratti gas

Condividi

Nel settore del gas «noi come compratori e anche i Paesi produttori abbiamo l’obbligo di prendere atto che il mondo è cambiato» che il vecchio mondo «non tornerà più» e dobbiamo presentare «contratti aderenti alle nuove condizioni: stiamo rinegoziando tutti i contratti con i nostri fornitori». Lo ha detto, nel corso del suo intervento all’apertura di Omc 2013, l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni. «Stiamo rinegoziando tutti i contratti con i nostri fornitori come Statoil, Noc, Gazprom, Sonatrach: qui – ha proseguito – si apre un tema rilevante non solo in Italia. I vecchi contratti – ha concluso Scaroni – garantivano sicurezza negli approvvigionamenti, questa garanzia in questo nuovo mondo non funziona».