Home Organismi Duello sull’Imu tra Monti e Berlusconi

Duello sull’Imu tra Monti e Berlusconi

Condividi

La proposta di restituire l’Imu del 2012 «è assolutamente possibile». Silvio Berlusconi, ospite su La7, difende la sua proposta dalle critiche, spiegando che «in Italia se c’è qualcuno credibile per operazione di questo tipo è Silvio Berlusconi perchè nel 2008 dissi di abolire l’Ici e nel primo consiglio dei ministri l’ho abolita». Berlusconi ha spiegato che riguardo alla proposta di abolire l’Imu «abbiamo già provveduto con un disegno di legge con aggravio delle tasse su giochi, tabacchi e scommesse». Mentre «i 4 miliardi della restituzione sono una ‘una tantum’» che si possono coprire con l’accordo con la Svizzera o con le entrate in più rispetto a quanto preventivato che ha portato l’Imu sulle seconde case o «dalla macchina dello Stato che costa 800 miliardi di euro all’anno, e deve dimagrire. Quattro miliardi sono lo 0,5 per cento». A Monti che ha detto che Berlusconi vuole comprare i voti degli italiani con i loro soldi, ha replicato: «Ne dice tante di stupidaggini».