Home Organismi Disoccupazione record all’11,7%.; 2,8 milioni di precari. Al Sud più di un...

Disoccupazione record all’11,7%.; 2,8 milioni di precari. Al Sud più di un giovane su due è senza lavoro

Condividi

La disoccupazione a gennaio è salita all’11,7%. Lo rileva l’Istat (dati destagionalizzati e provvisori). Si tratta del tasso più alto dall’inizio delle serie mensili (gennaio 2004) e dall’avvio di quelle trimestrali, ovvero dal quarto trimestre 1992. Nel 2012 l numero dei precari ha toccato i massimi, con 2 milioni e 375.000 contratti a termine e 433.000 collaboratori: si tratta di 2,8 milioni di lavoratori senza posto fisso. Il livello di dipendenti a termine è il più alto dal 1993 e quello dei collaboratori dal 2004, cioè dall’inizio delle serie storiche relative. Nel Mezzogiorno il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) supera il 50%.  In totale il tasso è del 50,5%, suddiviso nel 46,7% per i maschi e 56,1% per le donne. Al Nord la disoccupazione giovanile è invece del 29,7% e al Centro del 39,3%. In Italia, calcola l’Istat, il dato trimestrale segna un tasso di disoccupazione giovanile pari al 39,0%.