Home Organismi Consumi giù pure a novembre

Consumi giù pure a novembre

Condividi

Le vendite al dettaglio a novembre registrano un nuovo calo, perdendo lo 0,4% rispetto a ottobre e il 3,1% su base annua. Lo rileva l’Istat, sottolineando che si tratta del quinto ribasso congiunturale consecutivo e dell’ottavo tendenziale. Su base annua risulta in discesa anche l’alimentare (-2,0%). Il bilancio del commercio al dettaglio nei primi undici mesi del 2012 è ampiamente negativo: tra gennaio e novembre, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, le vendite diminuiscono del 2,0%, risultato di un calo dello 0,6% per gli alimentari e del 2,6% per il resto. Lo rileva l’Istat, spiegando che il dato incorpora anche l’inflazione, quindi depurato dalla dinamica dei prezzi risulterebbe ancora peggiore. A novembre continua la caduta delle vendite al dettaglio nei piccoli negozi (-3,9%), ma in negativo risulta anche la grande distribuzione (-2,1%), si salvano solo i discount alimentari, che confermano di riuscire a crescere anche in tempi di crisi (+1,2%). Lo rileva l’Istat, in base a dati tendenziali.