Home Organismi Bpm verso la svolta. Oggi si trasforma in spa

Bpm verso la svolta. Oggi si trasforma in spa

Condividi
Bpm tratta in controtendenza e guadagna il 3,14% a Piazza Affari, spinta ancora dalle scommesse del mercato su un possibile cambio della governance. Il titolo tratta a 0,557 euro, in rialzo dell’11,7% rispetto ai 0,4987 euro della chiusura di giovedì. Oggi, secondo quanto riportato da IlSole24Ore, si riuniranno il consiglio di gestione e di sorveglianza dell’istituto milanese per iniziare le discussioni sulla trasformazione della banca da popolare a società per azioni. La stessa Bpm, circa dieci giorni fa, aveva confermato che «il tema della governance è oggetto di analisi», precisando però che «qualsiasi ipotesi concreta di evoluzione della stessa è allo stato prematura». Equita, che ha giudizio buy e traget price a 0,62 euro sul titolo, ritiene che la trasformazione in spa, con garanzie per i dipendenti, comporterebbe un immediato rerating del titolo, con impatto positivo del 30% sui multipli, visto che ai prezzi attuali la Popolare di Milano non sconta le probabilità di successo del progetto di trasformazione. La raccomandazione positiva degli analisti, spiega Equita, si basa inoltre sul miglioramento atteso della performance operativa, grazie all’implementazione del piano industriale, che procede in anticipo rispetto alle attese (ad esempio, le adesioni al fondo esubero sono già complete). Mediobanca, che sulla società ha rating outperform, sottolinea che le discussioni su un cambio di governance potrebbero avere un effetto positivo sul titolo e spiega che il target price a 0,50 euro è puramente basato sui fondamentali attesi per il 2013 e non tiene conto del premio per un eventuale cambio di governance.